Il Duo chitarristico Atzori-Brunini nasce nel 2012 dall’amicizia e dalla stima reciproca che unisce i due musicisti entrambi brillantemente diplomati sotto la guida del M° Nuccio D’Angelo all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” di Livorno. Il duo ha tenuto concerti in molte città italiane e all’estero suonando per importanti festival ed associazioni musicali quali Amici della Musica di Trapani,  Festival Rebus – Sala piccola del Teatro Dal Verme di Milano, Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano, Festival di Bellagio e del Lago di Como, Festival 5 giornate – Milano, SoundScape Festival di Maccagno (Va),  “Musica & Musiche” di Seveso (Mb), Associazione Cluster – Lucca, III rassegna “Sentieri Chitarristici” di Prato, III Festival Internazionale della Chitarra di Calcinaia (Pi), I concerti del Tempietto – Roma, Turku Guitar Society (Finlandia). Interessati ai nuovi linguaggi musicali, i due musicisti, collaborano attivamente con importanti compositori contemporanei quali Girolamo Deraco, Umberto Bombardelli, Fabrizio Festa, Rossella Spinosa ed Eduardo Caballero Nel settembre 2017 hanno eseguito in prima assoluta “Æssenza” per due chitarre ed orchestra d’archi del compositore Girolamo Deraco a loro dedicato con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo sotto la direzione del M° Nikolay Lalov. Hanno effettuato incisioni discografiche per le etichette Retropalco S.r.l. ed Ema Vinci Records.

Giacomo Brunini

Giacomo Brunini

Giacomo Brunini (Barga, 1989)
allievo dei Maestri Antonio Rondina, Nuccio D’Angelo e Tiziano Mealli si è brillantemente diplomato in chitarra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno e in musica da camera presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Cherubini” di Firenze.  Ha suonato come solista ed in complessi cameristici per importanti associazioni e festival musicali  in Italia e Danimarca tra i quali Amici della Musica di Trapani, Festival di Bellagio e del lago di Como,  Festival Rebus – Sala piccola del Teatro Dal Verme di Milano, Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano, “Rassegna Preludi d’autunno” a Ventimiglia (IM), Festival Chitarristico Internazionale “Arte a 6 Corde” – Provincia di Modena, Rassegna di Musica Contemporanea “Suoni Inauditi” – Livorno, XV Festival Internazionale di Chitarra “Onde Sonore” di Bortigiadas (OT), XI Festival 5 giornate – Milano: cinque giornate per la nuova musica, SoundScape Festival – Maccagno (Va), III Rassegna “Sentieri chitarristici” di Prato, Associazione Amici dell’Opera di Pistoia, Società Dante Alighieri di Århus (Danimarca) dove ha tenuto un recital presso il Foyer del Musikhuset.  Ha collaborato inoltre con importanti orchestre nazionali quali l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal M° Nikolay Lalov (prima esecuzione del brano “Æssenza” per due chitarre ed orchestra d’archi di Girolamo Deraco – Ventimiglia (IM) – Rassegna “Preludi d’autunno” 2017),  l’O.R.T. sotto la direzione del M° Matteo Beltrami (chitarrista nell’opera lirica Napoli Milionaria di Rota andata in scena nel 2013 al Teatro del Giglio di Lucca e Teatro Goldoni di Livorno) e l’Orchestra AllOpera diretta dal M° Daniele Agiman (chitarrista nell’opera “Il barbiere di Siviglia” di Rossini andata in scena nel 2015 a Modena – Palazzo Ducale). Ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali tra i quali il primo premio al VII° Concorso Chitarristico Internazionale “Arte a 6 corde” di Carpi (Mo), il primo Premio nella categoria solisti e il secondo premio nella sezione Musica da Camera al XXII Concorso “Riviera della Versilia – Daniele Ridolfi”, il terzo premio nella sezione musica da camera al V Concorso “Premio Crescendo – città di Firenze”, Ha seguito corsi di perfezionamento con importanti Maestri quali P. Steidl, F. Cucchi, T. Hoppstock, G. Bandini, O. Ghiglia, R. Dyens e L. Vander Borght   Dal 2012 suona regolarmente con il chitarrista Dario Atzori con cui si esibisce per importanti festival ed enti musicali in Italia.  Ha effettuato incisioni discografiche per Retropaloco s.r.l ed Ema Vinci Records.
Si dedica inoltre, con passione, all’attività didattica insegnando presso scuole pubbliche e private in Provincia di Lucca. Attualmente è docente di chitarra presso la Scuola Civica di Musica “Salotti” di Borgo a Mozzano (Lu).

 

Dario Atzori

Dario Atzori

Dario Atzori, nato nel 1992, comincia a suonare la chitarra classica all’età di 11 anni, studiando col M° Lorenzo Soto Rivara. Si è diplomato con il massimo dei voti nel giugno 2013, sotto la guida del M° Nuccio D’ Angelo, e, nonostante la giovane età, ha già all’attivo diversi concerti come solista e in formazioni cameristiche. Nel settembre 2010 si è esibito in Danimarca suonando nello spettacolo “Tango e Dintorni” nelle città di Nyborg e Odense. Nel 2012 partecipa alla rassegna musicale “Fiori Musicali” di Firenze e suona in diversi Teatri della Toscana (Teatro Goldoni – Livorno, Teatro Comunale Colombo – Valdottavo, Teatro Affratellamento – Firenze) con il “Mascagni Guitar Ensemble” diretto dal M° Nuccio D’Angelo. Partecipa come solista anche alla stagione dei “Pomeriggi musicali” di Cascina (PI) ed al concerto Kaleidoscope nell’ambito del Festival Internazionale Chitarrae di Firenze. Dal 2013 suona regolarmente con il chitarrista Giacomo Brunini in diversi festival musicali in Italia e all’estero (III Festival Internazionale della Chitarra – Calcinaia; Soundscape Festival – Maccagno; Festival Rebus, Teatro dal Verme – Milano, Concerti del Tempietto – Teatro di Marcello, Roma; Accademia Musicale Stefano Strata – Pisa; Rassegna musica da camera Pietro Nardini – Livorno; Settima rassegna di musica da camera del teatro Cral Eni – Livorno; Stagione musicale “Incontri musicali a Teatro” – Borgo a Mozzano, Nyborg Kommunale Musikskole – Danimarca). E’ membro dal dicembre 2013 dell’Orchestra di chitarre “Stefano Strata”, guidata dal M° Flavio Cucchi, con la quale ha già tenuto diversi concerti (Certosa di Calci,  Caseificio Busti – Fauglia). Ha suonato in prima esecuzione brani di Girolamo Deraco, Giorgio Lazzarini, Antonino Gabriele Martinico, Claudio Vaira. Attualmente frequenta, sotto la direzione del M° Nuccio D’Angelo, il biennio di chitarra classica al conservatorio Pietro Mascagni di Livorno. Parallelamente svolge un’intensa attività didattica insegnando nelle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale nella provincia di Pisa e nella scuola di musica “Senofonte Prato” ad Avane (PI). Ha inoltre frequentato corsi di perfezionamento strumentale con Leo Brouwer, R. Dyens, Carlo Marchione, Paolo Pegoraro, Flavio Cucchi,  Antigoni Goni, Raphaella Smits e Victor Villadangos.